La fase due di un'igienista dentale:1° settimana Sindrome della capanna

Domenica!
Incredibile come i giorni ormai abbiano ben poco significato, non fosse che il week piove sempre, quindi ora so che oggi è domenica. Piove da ieri :) (con sprazzi di sole).
Domenica di solito si va a messa, io no confesso, ma in sto periodo nemmeno quello.
Oggi è domenica ed è la festa della mamma e questa mattina sono andata a ritirare una torta che avevo ordinato ieri da Chiccisani, dopo aver letto un loro post che mi aveva fatto venire l'acquolina in bocca!




Ragazzi che emozione!
Ero già uscita mercoledì, per andare a fare il tagliando all'auto, ma la sensazione era ancora di una città chiusa, timorosa, più vuota del 1 gennaio al Mattino o delle freddissime domeniche invernali. Metteva ansia, portava a chiedersi, ma riapriranno?

Photo by Finn on Unsplash

Oggi invece erano aperti, c'erano code infinite, fuori dal fioraio e dai pasticceri, tutti per le mamme, tutti in grande ordine, distanti e mascherati.
Tutti no!
Ecco permettetemi una denuncia pubblica. Gli uomini over 60 non dovrebbero uscire di casa, non sanno indossare la mascherina e soprattutto credono di essere immuni, super eroi a cui il virus fa un baffo.
A parte di over 60 in giro soli, quelli con i familiari vicini erano tenuti al guinzaglio, ho visto una cittadinanza ordinata e ho pianto. Nessun problema, io piango spesso! Le emozioni mi fanno piangere, ero felice di vedere le persone, la gente, di non trovare parcheggio, di vedere bimbi sulle biciclette nella zona pedonale.
Beh, la mia prima settimana di fase due è finita con una bella torta nella pancia cullata da un ottimo prosecco...

Photo by Jon Tyson on Unsplash

La settimana di apertura dal look-down per me è cominciata con una riunione di Lunedì, che poi non c'è stata ed è finita con una di Venerdì' non programmata.
Insomma è stato un tuffo immediato nella normalità, appuntamenti che saltano e variano all'improvviso.

Mi son confrontata con le mie colleghe, Luana e Morena, su come gestire il rientro, come riorganizzare il nostro ambulatorio e come salvaguardarci, visto che siamo in assoluto la categoria più a  rischio in assoluto.
Attenzione, il rischio è nostro, perché lavoriamo dentro la vostra bocca con aerosol, voi non lavorate nella nostra bocca e noi indossiamo le mascherine e le visiere.
Questo lo specifico perché alto rischio fa subito alzare le mani e dire" ti sto lontano", ma in realtà vuol dire che amiamo proprio il nostro lavoro perché ci mettiamo letteralmente in bocca al virus.

Milo Manara

Ho letto tantissimo. Indicazioni, bozze di indicazioni, consigli e magie su come gestire sta fase 2 e continuo a pensare che non ha senso prima aprire e poi decidere come aprire, ma mi considero una seria professionista e se non vedrò le possibilità, ritarderò il mio rientro.

Quello che mi ha più impegnata questa settimana è stata la ricerca di risposte su dove, come, quando fare il test sierologico. L'amarezza che provi nel vedere che è una gara a farsi i soldi su una sciagura, rende tutto più complicato. Pensare che con l'onestà ci si guadagnerebbe tutti.
Perchè dico questo?
Perchè sono un'igienista dentale! Non una biologa, virologa, esperta in ingegneria medica etc... e districarmi tra bufale, certificati falsi, dichiarazioni non supportate da evidenze scientifiche e prezzi troppo differenti E' DIFFICILE! ed anche ingiusto!



Ieri pensavo a Giuseppi. Ho provato a mettermi nei suoi panni. Uomo di giurisprudenza che sale al Governo e lotta per restarci, per tutti i suoi buoni o malevoli motivi, si circonda di altri uomini con esperienze varie nella politica, nella  legge, nel lavoro, nell'immigrazione, nell'economia green, nell'industria 4.0 e...tac....arriva la PANDEMIA.
Arriva la Pandemia e i suoi compagni di lavoro sono quelli che hanno permesso una credibilità ai novax, alle scie chimiche e ai complotti per avvelenarci.
Da un lato alcuni gli dicono chiudi tutto, altri che è solo un raffreddore. Da un lato che ci son le mascherine, dall'altro che è meglio mettere un ulteriore tassello burocratico con la certificazione INPS così poi potremmo tassare in futuro.
Insomma come cazzo fa uno non virologo, epidemiologo, etc a capire cosa fare?

https://www.italiaoggi.it/news/coronavirus-l-allarme-e-eccessivo-2427888

Certo Giuseppi ed il suo governo son lautamente pagati per trovare soluzioni, io no, anzi devo spendere per trovarle, ma a ormai 6 mesi dall'arrivo di Covid 19, non ho ancora capito quanto rimane in aria un aerosol, per quanti giorni sei asintomatico, per quanti infetto, che farmaci aiutano a guarire, quali no, chi sta facendo il vaccino e se sarà come quello influenzale, ossia variazione annuale... e se anche ora qualcuno di voi proverà a rispondermi con dati certi, altri confuteranno tutto con altri dati certi. Questo è demoralizzante.

Photo by Nick Fewings on Unsplash
Ieri ero a curiosare su alcuni blog di colleghe e devo dire che mi riempie di orgoglio vedere come siamo cresciuti professionalmente anche nella comunicazione web.
Poi ho scoperto che Elena ha creato un'area alla Salvatore Aranzulla, con trucchetti utili per le cose quotidiane che dobbiamo fare, come compilare l'autocertificazione per uscire dalla regione senza avere una stampante.
Salvatevi questo blog tra quelli utili sempre Parole&Salute


Tatiana con Ilaria ha fatto un servizio utile alla popolazione degli igienisti dentali, un blog che raccoglie quelle informazioni che volano veloce sui social, ma su cui pochi poi vanno a verificare alla fonte.
Trovi studi scientifici ed esperienze cliniche, consigli per il rientro e su cosa aggiornarsi. Al momento un ottimo magazine professionale online, anche questo da salvare tra le pagine utili da leggere Tartaronline


Va be! Finito! Vorrei chiarire che non sono marchette, non mi pagano per consigliare cose utili, lo faccio per insegnare che la collaborazione è la nostra forza, non viceversa.

Ah! Mercoledì sono partiti i lavori per una modifica sull'app Oralcare Master per i professionisti igienisti dentali, per aiutarli nella gestione del paziente nel periodo Covid. Spero di poter annunciare la cosa a giorni, sono certa sarà molto utile a tutti i colleghi, ma anche a tutti gli studi con cui collaborano.

Photo by LOGAN WEAVER on Unsplash
Non so se sapete che il Lunedì sera, con Riccardo sul gruppo fb Confronto , facciamo il Confessionale. Una diretta serale, iniziata dopo un mio sfogo notturno alla terza settimana di lookdown, dove appunto parlare a ruota  libera sulla realtà che ci circonda, nel bene, ma anche nel male. Beh Lunedì scorso puntatone, mi son pure beccata un meme... che vi metto qui sotto (satira, risate eh! non vedeteci roba politica)
Di Pierpaolo Terreni
Cmq i Confessionali sono delle dirette particolari, perchè iniziano tutti i Lunedì alle 22, non si sa a che ora finiscono e spariscono appena terminano.
Ci vediamo domani sera? Avremo da parlare del nuovo Decreto Rilancio ... anche sti nomi, tutto un programma!

La Campagna di Protezione dello Smalto di Biorepair prosegue e son felice di sapere da numerose testimonianze che la popolazione ha accolto con entusiasmo l'iniziativa ed i professionisti si stanno dimostrando un grosso aiuto per il sorriso delle persone.
Di cosa parlo?
Non hai visto la pubblicità in TV ?



Clicca qui per aderire come professionista  (attenzione scade il 15 Maggio 2020)
Clicca qui per fare uno screening del tuo sorriso


Ora vi saluto...stasera ci guardiamo Figli su Sky.

Alla prossima....

Commenti

Post popolari in questo blog

Mi arriva una mail : afte in bocca e sesso orale ?

Conoscere, evitare e/o diminuire gli effetti collaterali di chemio e radio terapia nella cavità orale