Passa ai contenuti principali

Dall'Igienista dentale 3.0 anno 2019 al DH 3.0 Expo anno 2020


E' stato un successo ed il merito è tutto di Riccardo Sangermano, collega, amico e grande organizzatore di iniziative, eventi ed idee per migliorare ogni giorno la professione e la professionalità di noi igienisti dentali.



Igienista dentale 3.0 nasce nel 2018 anche per colpa (merito) mio. Riccardo voleva portare fuori dal gruppo facebook che avevo creato "Confronto Igienisti Dentali e Aziende", le persone e fare in modo che frasi scritte avessero un volto, una voce, un'anima.



Nel 2018 nonostante la neve ed il gelo eravamo 160 persone, Sabato eravamo 215 igienisti dentali da ogni parte d'Italia, isole comprese .

Un evento assolutamente unico nel suo genere, senza bandiere, senza vincoli associativi, senza regole non scritte su baroni, baronetti etc, solo professionisti veri, solo esperienze interessenti, solo vera condivisione... proprio come gli incontri che abbiamo organizzato in questi anni, in giro per l'Italia.



Il bello di questo congresso è che tutti hanno possibilità di farsi conoscere e di condividere la loro esperienza, unico requisito fondamentale sono la professionalità e l'argomento interessante, dando più spazio ai giovani ed ai non raccomandati.

Un successo che ha portato Riccardo a propormi ed a proporre a Dental-price.it (società di servizi nel settore odontoiatrico a cui fa capo il sito web dental.price.it) di occuparci di un evento che aveva avuto un successo interessante nel 2015 e nel 2017 e che poi, per varie vicissitudini non si è più ripetuto.

Da un'idea di Antonio Corrado, anche lui collega igienista visionario e molto attivo, ecco che nel 2020 Igienista Dentale 3.0 il Congresso diventa DH 3.0 l'Expo e ne sono incredibilmente fiera.



E non ci fermiamo qui. Perchè grazie a Gianfranco panzironi l'edizione 2019 è stato un vero incontro tra Stati, la Spagna e l'Italia si sono confrontati, nel 2020 all'Expo l'incontro sarà tra tutti i paesi europei, sia che siano nell'Unione Europea sia che non ci siano (a noi la politica non interessa), per confrontarci sempre più da vicino, dopo il confronto digitale.



E niente....è stato davvero emozionante...vi metto qui un po' di video...per farvi capire la caratura delle relazioni.



Grazie Riccardo di essere quello che sei.



E naturalmente è stato come al solito il giorno di annunciazione delle novità 2019 di Oralcare pro, novità che potete leggere nei gruppi e sulle pagine del Network



Commenti

Post popolari in questo blog

I dentifrici neri e la nuova levata di scudi sulle supposizioni

Ieri, mentre aspettavo i pazienti, ho dato una lettura a Facebook ed ho visto sulle pagine di molti colleghi una levata di scudi contro i dentifrici ai carboni attivi, quelli neri per intenderci.

Al che, preoccupata, visto che da poco ho rilevato clinicamente che non hanno effetti collaterali e possono essere tranquillamente utilizzati, sono andata a leggermi l'articolo da cui tutti hanno preso la notizia ( vai all'articolo QUI ).



L'ho letto e non ho ben capito come mai è diventato subito il nemico numero uno dei colleghi.
Leggendo l'articolo si evince che:
- si basa su una revisione bibliografica precedente al 2017
- si suppone che possa creare danni, ma non vi sono nè prove, nè certezze, nè dimostrazioni in vivo o in vitro della cosa.
- si suppone possano restare residui tra le otturazioni o nei solchi
- si suppone l'abrasività sia troppo aggressiva
-si dichiara sia senza fluoro

Sulla dichiarazione del senza fluoro si sofferma moltissimo l'articolo, sappiamo…

Mi arriva una mail : afte in bocca e sesso orale ?

Oggi, a casa con l'influenza, consapevole che probabilmente esploderanno afte nella mia bocca, perchè accade sempre quando ho il raffreddore, ricevo una mail sulla casella professionale.
Il titolo è : Sesso Orale e Afte in bocca.



Innanzitutto mi fa piacere, molto, che quella mia telefonata, sia servita a un ragazzo per farsi delle domande, porsi dei dubbi e chiedere un consiglio.  In secondo luogo, trovo importante , comunque, ricordare a lui ed a chi leggerà questo post, che io posso scrivere e esporre il mio pensiero, il mio parere, la mia esperienza o quello che ho studiato, ma recarsi realmente da un medico o uno specialista del settore di argomento è sempre bene per evitare diagnosi errate o peggio non diagnosi. 
Per il resta la mia risposta è : non lo so, forse.