Passa ai contenuti principali

Superare i tabù e parlare seriamente di alternative al fumo di sigaretta

Counseling per il Paziente Fumatore


L'inverno scorso ero in centro con mia mamma, incuriosita dalla box nera in via Lagrange mi avvicino. Era un salottino finemente arredato dove potevi provare l'alternativa al fumo per combustione (le classiche sigarette) ossia IQOS.



Conoscevo già il dispositivo e il tipo di alternativa, grazie sia a mio fratello che a molti miei pazienti che avevano cominciare a fumare IQOS ed avevo visto clinicamente e con una certa velocità molti miglioramenti in meglio nelle loro bocche.
La cosa che più mi aveva impressionato, parlo sempre a livello clinico ed obiettivo, era il fatto che sembrava avessero completamente smesso di fumare. Non avevano più le gengive arrossate, i denti macchiati, la lingua felpata, la bocca secca e , in alcuni casi, i problemi acuti erano scomparsi.

il sorriso di un mio paziente a 1 anno dalla seduta di igiene, fumatore di IQOS


Presa dalla mia mania di fare video, girai un video del salottino e spiegai nel video cosa pensavo di IQOS e  di cosa si trattasse. Nei giorni seguenti venni contattata dal loro responsabile scientifico e ebbi l'occasione di conoscere meglio e più da vicino cosa stava facendo PMI Italia con il progetto IQOS  e dove l'azienda stesse andando.

Ciò che mi conquistò immediatamente fu lo scoprire che questa azienda era MADE IN ITALY, che dalla ricerca allo sviluppo al lato manifatturiero tutto era fatto in Italia, che il tabacco era italiano e che la sede era in Italia. Chiamatemi incredibile romantica, ma io ho una passione immensa per chi investe ancora nel nostro paese, perchè so che è difficile, scomodo e molto costoso.

Un'altra cosa che ha soddisfatto il mio lato professionale è la vision dell'azienda: " l'ambizione di PMI è un futuro senza fumo". Al che rimasi un po' interdetta, come senza fumo? E di cosa vivrà PMI.
Qui potete leggere di più " La visione di PMI"

vision di PMI Italia


Grazie a ricerca e innovazione PMI ha sviluppato un prodotto che permette di godere dell'appagamento del tabacco, evitando in buona parte i danni che comporta fumandolo per combustione, ossia evitando il catrame e un surriscaldamento sovramisura dei componenti naturalmente presenti nel tabacco.



Ora è sicuramente troppo presto per dire che non farà venire il tumore o non metterà a rischio cardiovascolare, ma quello che posso dire da igienista dentale e dopo essermi confrontata con molti colleghi ed aver letto numerosi studi, questo nuovo modo di fumare è sicuramente una buona scelta per la salute del cavo orale.

Ecco che nella mia naturale voglia di condividere sapere e conoscenza e di rendere sempre più colleghi consapevoli delle alternative, insieme al collega, amico e compagno di progetti Riccardo Sangermano abbiamo scelto di far conoscere queste informazioni a più persone possibili tra i professionisti del nostro settore.

Attenzione! Non stiamo dicendo che fumare IQOS faccia bene alla salute, bensì riteniamo doveroso conoscere questa alternativa, come molte altre e sapere che direzione sta prendendo il mondo dei fumatori, consapevoli che la scelta migliore sarebbe SEMPRE quella di NON FUMARE.

E cosa abbiamo fatto.

Abbiamo organizzato un incontro che si terrà
a Torino
il 15 Settembre 2018
dalle 10.30 alle 14.30
presso l'IQOS Embassy di Torino (Via Porta Palatina, 23/b, 10122 Torino TO)
dedicato ai professionisti del settore oral care, igienisti dentali, dentisti e studenti nelle due professioni.



Durante l'incontro affronteremo il tema del fumo con 3 diversi relatori:

  •  il dott. Riccardo Sangermano che parlerà della storia del fumo, dagli inizi al giorno d'oggi; 
  • il dott. Luigi Godi che parlerà dello stato dell'arte di studi e ricerche riguardo le alternative al fumo di sigaretta; 
  • ed io che parlerò delle patologie orali fumo correlate e dei risultati attuali da sostitutivi della sigaretta.
L'obiettivo è ripetere l'evento in altre parti d'Italia con la speranza che i colleghi colgano l'opportunità di ampliare la loro conoscenza in un campo che deve interessarci tutti, perchè secondo le previsioni dell'OMS ci saranno 1 miliardo di fumatori nel mondo entro il 2025 e con così tante persone che scelgono di fumare è quantomeno doveroso conoscere quelle alternative che fanno meno male, non credete?

Per chi fosse interessato a partecipare basta inviare una mail ad igienistadentale3.0@gmail.com confermando la propria partecipazione ed indicando un numero di telefono.

Volutamente abbiamo scelto di svolgere l'evento di sabato dalle 10.30 alle 14.30 per permettere a chi viene da fuori di unire l'utile al dilettevole e di avere tempo per visitare la splendida Torino e le numerose attrattive di quel week end.

Ci vediamo Sabato 15 Settembre.


3 Marzo 2018 Roma Riccardo&Alice


Commenti

Post popolari in questo blog

Afte in bocca ? Campanello d'allarme per intolleranze e celiachia

Una volta si diceva " afta da trincea o da studente", così ancora le studiai io nel lontano 1999/2000.


 Le afte in bocca (quelle bollicine col puntino bianco ed il contorno rosso che compaiono spesso su lingua labbra e guance) sono sempre state ad eziologia sconosciuta e spesso considerate una causa consecutiva ad uno stress traumatico (matita in bocca mi faccio male, prendo le impronte ortodontiche e mi infastidisce, faccio l'impianto e mi bucano l'osso) o uno stress psicologico (appunto in guerra in trincea o gli studenti sotto esame).

Se russi usa Biorepair notte

Secondo un recente studio dell'Accademia italiana di conservativa (Aic) chi russa o respira male durante la notte mette a rischio lo smalto dei denti e facilita la comparsa di carie.


Il motivo è ovvio, chi russa respira con la bocca e di conseguenza ha secchezza che determina una modificazione del ph e del mifrobioma orale!

La prevenzione primaria sarebbe mettersi l'apparecchio, come forse non saprete cambiando l'occlusione, spesso aprendo il palato il problema si risolve!

Ma ipotizzando voi non abbiate interesse e russare vi piaccia 🤣 accettate il consiglio di ub'igienista fidanzata con un russatore seriale, usate i dentifrici con microrepair della linea Biorepair, in particolare suggerisco l'utilizzo di 3 prodotti specifici:

Biorepair plus protezione totale ( presidio medico acquistabile in farmacia e online)

Biorepair notte ( acquistabile nei supermercati ed online)

⭕ Biorepair Pro Scudo Attivo ( acquistabile nei supermercati ed online) .

Perchè?

Proprio p…

Mi arriva una mail : afte in bocca e sesso orale ?

Oggi, a casa con l'influenza, consapevole che probabilmente esploderanno afte nella mia bocca, perchè accade sempre quando ho il raffreddore, ricevo una mail sulla casella professionale.
Il titolo è : Sesso Orale e Afte in bocca.



Innanzitutto mi fa piacere, molto, che quella mia telefonata, sia servita a un ragazzo per farsi delle domande, porsi dei dubbi e chiedere un consiglio.  In secondo luogo, trovo importante , comunque, ricordare a lui ed a chi leggerà questo post, che io posso scrivere e esporre il mio pensiero, il mio parere, la mia esperienza o quello che ho studiato, ma recarsi realmente da un medico o uno specialista del settore di argomento è sempre bene per evitare diagnosi errate o peggio non diagnosi. 
Per il resta la mia risposta è : non lo so, forse.