Passa ai contenuti principali

Ho capito perchè clorexidina come se piovesse


Le bocche nelle quali viene utilizzata la clorexidina, non sono MAI pulite completamente. Trovi sempre da lavorare.
Elimini la clorexidina, salvo nelle fasi acute, aspetti che passi il tempo e le bocche stanno sempre meglio.
I miei pazienti sani, quelli che posson far tranquillamenti solo controlli perché hanno bocche quasi perfette (a livello di igiene e salute orale) , seguono tutti i miei consigli ai quali hanno associato le loro esperienze.
Di base tutti usano : PHILIPS sonicare spazzolino, BIOREPAIR  plus protezione totale oBiorepair pro scudo attivo come dentifricio, scovolini soft picks GUM o brush&clean PLAKKONTROL e saltuariamente o nei cambi di stagione FORHANS gengifor compresse.


Per me questa è la formazione d'attacco perfetta e i miei pazienti ne sono la conferma.
Quello che resta da capire è in quanto tempo, la certezza è che solo con la costanza si arriva al successo.

Ciò che ho potuto constatare nel piccolo della mia pratica quotidiana è che, se uno non varia nell'utilizzo dei prodotti indicati, ha un miglioramento della salute orale e del benessere della bocca del 50% in poco più di 30 giorni e del 100% dopo 12 mesi di utilizzo quotidiano.

Questo mio post non è un #adv per le aziende, probabilmente nemmeno sapranno che parlo bene dei loro prodotti.
Condivido sul mio blog la mia esperienza clinica nella speranza di trasmettere informazioni utili a colleghi e alle persone che vogliono un sorriso in forma. Così come vi invito a scaricare l'app #Oralcarepro dagli store iOS e Android  cliccando questo link http://www.oralcare.pro/qr_code/app_qr_bridge.php

Commenti

Post popolari in questo blog

Afte in bocca ? Campanello d'allarme per intolleranze e celiachia

Una volta si diceva " afta da trincea o da studente", così ancora le studiai io nel lontano 1999/2000.


 Le afte in bocca (quelle bollicine col puntino bianco ed il contorno rosso che compaiono spesso su lingua labbra e guance) sono sempre state ad eziologia sconosciuta e spesso considerate una causa consecutiva ad uno stress traumatico (matita in bocca mi faccio male, prendo le impronte ortodontiche e mi infastidisce, faccio l'impianto e mi bucano l'osso) o uno stress psicologico (appunto in guerra in trincea o gli studenti sotto esame).

La Banca delle visite, che aiuta tutti senza burocrazia! Hai presente il caffè sospeso?

Sono nella saletta d'attesa della scuola di ginnastica ritmica, sto aspettando una bellissima bimba che sta allenandosi e nel mentre leggo una notizia su fb riguardo primari in pensione che offrono visite gratuite a Novara.

Dico bravi, ma questo servizio esiste già da molto tempo e chi lo mette a disposizione non ha mai cercato titoloni sul giornale.

Ne sono venuta a conoscenza a Maggio, quando ho partecipato a un incontro informativo sulla mutua sanitaria di MBA e mi si è aperto un mondo.
Quel giorno ho scoperto molte cose sulla sanità pubblica e non più gratuita italiana, su come nel resto d'Europa ( o quasi) tutti a 18 anni si preoccupano di proteggere la loro salute con la mutua e di come in Italia meno dell'8% lo faccia e quasi nessuno conosca questa realtà.
Badate bene ho detto mutua sanitaria, non assicurazione sanitaria e una delle tante differenze tra le due cose è che la prima è deducibile e non si somma alla spesa sanitaria, la seconda non è deducibile ed inolt…

Il mal di denti a Natale si può evitare.

Ve lo ripeto ogni anno, ad ogno festività...eppure!!!
L'aumentata assunzione di zuccheri va controllata lavandosi meglio e di più i denti ed aiutandoli con prodotti e strumenti adeguati


Nel video vi spiego come.
P.s. è tutto molto semplice, basta farlo.