Passa ai contenuti principali

Allattamento al seno? Lo chiedo a Mamme&Igieniste

Questo è il primo di una serie di video interviste amatoriali svolte in collaborazione con Mamme&Igieniste per togliermi un po' di curiosità e cercare di far notare anche alcune particolarità. 
Grazie ad Annalaura Morandini e Manuela Simonini

Allattamento al seno?
Come mai è così importante?
E a noi degli anni 70/80 che ci hanno allattato artificialmente, cosa accadrà?


Commenti

Post popolari in questo blog

Afte in bocca ? Campanello d'allarme per intolleranze e celiachia

Una volta si diceva " afta da trincea o da studente", così ancora le studiai io nel lontano 1999/2000.


 Le afte in bocca (quelle bollicine col puntino bianco ed il contorno rosso che compaiono spesso su lingua labbra e guance) sono sempre state ad eziologia sconosciuta e spesso considerate una causa consecutiva ad uno stress traumatico (matita in bocca mi faccio male, prendo le impronte ortodontiche e mi infastidisce, faccio l'impianto e mi bucano l'osso) o uno stress psicologico (appunto in guerra in trincea o gli studenti sotto esame).

Mi arriva una mail : afte in bocca e sesso orale ?

Oggi, a casa con l'influenza, consapevole che probabilmente esploderanno afte nella mia bocca, perchè accade sempre quando ho il raffreddore, ricevo una mail sulla casella professionale.
Il titolo è : Sesso Orale e Afte in bocca.



Innanzitutto mi fa piacere, molto, che quella mia telefonata, sia servita a un ragazzo per farsi delle domande, porsi dei dubbi e chiedere un consiglio.  In secondo luogo, trovo importante , comunque, ricordare a lui ed a chi leggerà questo post, che io posso scrivere e esporre il mio pensiero, il mio parere, la mia esperienza o quello che ho studiato, ma recarsi realmente da un medico o uno specialista del settore di argomento è sempre bene per evitare diagnosi errate o peggio non diagnosi. 
Per il resta la mia risposta è : non lo so, forse.

Conoscere, evitare e/o diminuire gli effetti collaterali di chemio e radio terapia nella cavità orale

Post aggiornato nel 2017 qui Evitare o diminuire sintomi da bocca che brucia

Quello che deve sopportare il paziente oncologico è un percorso: duro, doloroso, pesante e lungo.  Per questo motivo, dovrebbe essere compito e dovere di ogni professionista della salute, far in modo di poter alleviare il più possibile ogni effetto collaterale del percorso di guarigione.   Tra i principali problemi delle terapie tumorali ci sono numerose patologie e disturbi alla bocca che potrebbero essere alleviati, o addirittura, evitati se le persone venissero semplicemente preparate al problema.  Come ?   Io, Alice, vi do i miei suggerimenti, che derivano da 10 anni di esperienza sul campo e vari protocolli di prevenzione di alcuni centri oncologici all'avanguardia in Italia. 
 Prima di tutto prevenire.
 Qualora sappiate di dovervi , purtroppo, sottoporre a terapia chemio o radio il primo consiglio è :  andate a farvi fare una bella detartrasi ( pulizia dei denti) e una applicazione professionale di fl…