Passa ai contenuti principali

Breve storia professionale di Alice Cittone

Diploma di laurea in Igiene Dentale (103/110) conseguito nell’Ottobre 2002 presso l’Università di Medicina e Chirurgia “A.Avogadro” di Novara.
Laurea di 1° livello in Igiene Dentale (110/110 con lode) conseguita nel Marzo 2004 presso l’Università di Medicina e Chirurgia di Roma “Tor Vergata”.
Ho trascorso i primi 10 anni della mia professione a collaborare con specialisti nei diversi settori dell’odontoiatria in Piemonte, Lombardia e Veneto, per impararne materiali e metodi.
Ho insegnato presso l’università di Medicina e Chirurgia “A.Avogadro di Novara” Scienze e Tecniche di Igiene Dentale (pratica) e dedicato i primi anni della mia attività ad educare alla salute orale studenti di scuole elementari e medie di Torino.

Ho aderito con onore come igienista dentale volontaria alle Olimpiadi Invernali Torino 2006 e alle Paraolimpiadi Invernali Torino 2006.
Ho seguito numerosi corsi pratici e teorici, di aggiornamento, nazionali ed internazionali ed ho partecipato come relatore a convegni e congressi dedicati alla professione di igienista.

Innamorata della mia professione ho migliorato la mia preparazione per saper seguire ogni tipo di paziente, sia dal punto di vista puramente “dentale”, che a livello di salute generale, nel tentativo di offrire la miglior prevenzione possibile.
Collaboro con specialisti di tutti i settori, dalla chirurgia alla conservativa e mi occupo di seguire il paziente nella preparazione e nel mantenimento della terapia odontoiatrica a cui si è sottoposto così da poter creare con lui un percorso personalizzato e dedicato consono a salute, stile di vita, lavoro, impegni e doveri quotidiani.


Internet ha migliorato la mia professionalità permettendomi: dal punto di vista lavorativo, di aggiornarmi con velocità e di essere più vicina a chi va avanti con la ricerca e, quindi, di essere sempre informata ; dal punto di vista ludico, ho iniziato per volontariato a occuparmi di marketing virale per campagne a sostegno di Save the Children, CBM Italia e Fondazione Pangea Onlus ed ero arrivata quasi a farne un lavoro, scoprendo una capacità comunicativa, che si è rivelata utile anche per il mio lavoro.


Mi occupo di formazione nel settore web, social media e community indirizzato alla figura dell'igienista dentale.

Sono fondatrice (dal 2015) e project leader del primo network professionale dedicato a migliorare lo stile di vita delle persone attraverso il sorriso, oralcare.pro.  
 

Commenti

Post popolari in questo blog

Afte in bocca ? Campanello d'allarme per intolleranze e celiachia

Una volta si diceva " afta da trincea o da studente", così ancora le studiai io nel lontano 1999/2000.


 Le afte in bocca (quelle bollicine col puntino bianco ed il contorno rosso che compaiono spesso su lingua labbra e guance) sono sempre state ad eziologia sconosciuta e spesso considerate una causa consecutiva ad uno stress traumatico (matita in bocca mi faccio male, prendo le impronte ortodontiche e mi infastidisce, faccio l'impianto e mi bucano l'osso) o uno stress psicologico (appunto in guerra in trincea o gli studenti sotto esame).

La Banca delle visite, che aiuta tutti senza burocrazia! Hai presente il caffè sospeso?

Sono nella saletta d'attesa della scuola di ginnastica ritmica, sto aspettando una bellissima bimba che sta allenandosi e nel mentre leggo una notizia su fb riguardo primari in pensione che offrono visite gratuite a Novara.

Dico bravi, ma questo servizio esiste già da molto tempo e chi lo mette a disposizione non ha mai cercato titoloni sul giornale.

Ne sono venuta a conoscenza a Maggio, quando ho partecipato a un incontro informativo sulla mutua sanitaria di MBA e mi si è aperto un mondo.
Quel giorno ho scoperto molte cose sulla sanità pubblica e non più gratuita italiana, su come nel resto d'Europa ( o quasi) tutti a 18 anni si preoccupano di proteggere la loro salute con la mutua e di come in Italia meno dell'8% lo faccia e quasi nessuno conosca questa realtà.
Badate bene ho detto mutua sanitaria, non assicurazione sanitaria e una delle tante differenze tra le due cose è che la prima è deducibile e non si somma alla spesa sanitaria, la seconda non è deducibile ed inolt…

Il mal di denti a Natale si può evitare.

Ve lo ripeto ogni anno, ad ogno festività...eppure!!!
L'aumentata assunzione di zuccheri va controllata lavandosi meglio e di più i denti ed aiutandoli con prodotti e strumenti adeguati


Nel video vi spiego come.
P.s. è tutto molto semplice, basta farlo.