Passa ai contenuti principali

Pulire le mascherine, il bite, l'apparecchio da quegli orrendi aloni gialli e marroni

Si può. E ne ho le prove.
Da qualche settimana sono agitata nel sonno e digrigno i denti a più non posso. Pensate che mi sveglio dal rumore che faccio.
Prima di ritrovarmi senza denti ho deciso di rimettere il mio bite (uno strumento costruito in resina che posiziono sui miei denti per evitare di distruggerli), ma l'idea mi faceva un po' schifo, avevo prima necessità di pulirlo bene.
Così ho testato Brildent, il detergente per dispositivi, inventato e messo in commercio da una coppia di piemontesi...guarda caso inventiamo tutto noi :)
Funziona facilmente e con poche gocce. HA davvero un costo esiguo per il risultato che dà.
Lo potete ordinare in farmacia o acquistare qui https://brildent.com/negozio/

Nel video qui sotto una dimostrazione di come si usa, ma soprattutto una prova che le mascherine si sfregano, non basta farle passare sotto il getto d'acqua...che schifo!!!


                                                           Aquistalo su amazon


Commenti

Post popolari in questo blog

Afte in bocca ? Campanello d'allarme per intolleranze e celiachia

Una volta si diceva " afta da trincea o da studente", così ancora le studiai io nel lontano 1999/2000.


 Le afte in bocca (quelle bollicine col puntino bianco ed il contorno rosso che compaiono spesso su lingua labbra e guance) sono sempre state ad eziologia sconosciuta e spesso considerate una causa consecutiva ad uno stress traumatico (matita in bocca mi faccio male, prendo le impronte ortodontiche e mi infastidisce, faccio l'impianto e mi bucano l'osso) o uno stress psicologico (appunto in guerra in trincea o gli studenti sotto esame).

Mi arriva una mail : afte in bocca e sesso orale ?

Oggi, a casa con l'influenza, consapevole che probabilmente esploderanno afte nella mia bocca, perchè accade sempre quando ho il raffreddore, ricevo una mail sulla casella professionale.
Il titolo è : Sesso Orale e Afte in bocca.



Innanzitutto mi fa piacere, molto, che quella mia telefonata, sia servita a un ragazzo per farsi delle domande, porsi dei dubbi e chiedere un consiglio.  In secondo luogo, trovo importante , comunque, ricordare a lui ed a chi leggerà questo post, che io posso scrivere e esporre il mio pensiero, il mio parere, la mia esperienza o quello che ho studiato, ma recarsi realmente da un medico o uno specialista del settore di argomento è sempre bene per evitare diagnosi errate o peggio non diagnosi. 
Per il resta la mia risposta è : non lo so, forse.

Il mal di denti a Natale si può evitare.

Ve lo ripeto ogni anno, ad ogno festività...eppure!!!
L'aumentata assunzione di zuccheri va controllata lavandosi meglio e di più i denti ed aiutandoli con prodotti e strumenti adeguati


Nel video vi spiego come.
P.s. è tutto molto semplice, basta farlo.